Busto Giovanni Giolitti

L”’uomo di Dronero” Giovanni Giolitti (Mondovì 1842 – 1928), la cui famiglia era originaria di Lausetto di Acceglio, ebbe un ruolo fondamentale nel portare l’Italia dal Risorgimento all’età moderna. “L’insigne benefattore” operò in favore dello sviluppo socio-economico dell’intera valle Maira facendo realizzare importanti infrastrutture. Dronero, che fu centro del suo collegio elettorale, dedicò allo statista la cittadinanza onoraria, intitolò una via e, già nel 1913, fece inserire un suo busto nell’androne del municipio. Nel corso della sua attività politica a Dronero Giovanni Giolitti fece costruire il “nuovo ponte” sul fiume Maira e fondare la “Banca di Dronero”, di cui fu presidente onorario, assorbita più tardi dalla Cassa di Risparmio di Cuneo.
Piazza Marconi 12025 Dronero