Chiesa di San Rocco (sec. XVII)

Questa chiesa si può considerare come un Ex Voto; dopo l’epidemia di peste del 1631, finalmente debellata, i fedeli del Borgo Sottano, tramite i numerosi lasciti testamentari e la raccolta di offerte, decisero la costruzione di una nuova Chiesa dedicata a San Rocco, patrono degli appestati. Tale Chiesa è anche una “ricostruzione” della vecchia Cappella, dedicata sempre allo stesso santo, andata distrutta per uno smottamento del terreno nella zona dove sorgeva: fuori le Mura, alla Porta di San Rocco, verso il Ponte della Madonnina. La costruzione dell’edificio, in stile barocco, durò sino agli inizi del Settecento.
Aperta solo per le celebrazioni

Via XXIV Maggio 44