Palazzo Blanchi di Roascio (sec. XV)

E’ l’esempio quasi unico di palazzo tardo gotico che conserva l’originaria articolazione del volume con motivi architettonici del XV sec. e capitelli del primo Cinquecento in stile gotico fiorito. Poggia parzialmente sulle mura e la proprietà è delimitata dai bastioni del XIII secolo. All’esterno è visibile un affresco quattrocentesco raffigurante “Madonna con Bambino”. Sulla facciata sud è presente una meridiana di pregevole fattura. La famiglia dei Conti Blanchi di Roascio è già nota alla fine del XV secolo quando viene infeudata delle terre di Roascio, Denzeno e del Marchesato di Ceva.
Proprietà privata, interno non visitabile

Via Camillo Cavour