Palazzo Voli (sec. XVII)

E’ il risultato di una ristrutturazione avvenuta tra il XVIII e XIX sec. dell’edificio degli „Orti dei San Damiano“ di proprietà della Congregazione di San Martino accatastata già nel 1524. L’interessante scalone si articola su tre rampe con decorazioni del XIX secolo, con giochi di prospettiva, ripresa anche nei voltini, e l’esedra che immette nel giardino.
La famiglia Voli era legata alla produzione e al commercio della seta che tra il 1700 e 1800 era la principale industria di Dronero. Nel 1951 il palazzo diviene proprietà della Chiesa ed oggi è sede dell’asilo gestito dalle Opere Pie.
Proprietà privata, interno non visitabile

Via Giolitti 32