Tracce castello e torre medievale (sec. XII)

Dell’originale Castello e della Torre è solo più visibile un frammento di bifora inserito nell’angolo sud dell’attuale costruzione. Con il primitivo insediamento Dronerese fu costruita inizialmente una Torre a pianta circolare di notevoli dimensioni (30 metri di circonferenza per 32 di altezza) e successivamente il Castello Fortezza. Il Castello, quartier militare, venne dismesso nel 1641 per ordine del Cardinal Maurizio di Savoia, nel quadro del conflitto civile con la Reggente Madama Cristina. Sino a inizio 1700 fu adibito a civile abitazione per feudatari del luogo (i Marchesi d’Este ultimi inquilini) e ceduto poi al Comune dal Governo Sardo. Nel 1770 le autorità locali ne decidono l’abbattimento e la costruzione del nuovo Ospedale Civico. La grande Torre rimane eretta sino al 1840. Oggi nel cortile dell’edificio si può immaginarne la costruzione osservando la fontana circolare che delimita una parte di area dove sorgeva il primo “edificio” di Dronero.

Via XXIV Maggio